Saponi al taglio artigianali

Sezione benessere

Per il nutrimento della tua pelle a  La Divina Bottega puoi trovare cosmetici Biologici e naturali Made in Italy che garantiscono l’assenza di sostanze petrolchimiche nocive per l’ epidermide.

Da noi puoi riscoprire il fascino e la genuinità dei saponi al taglio artigianali a base di olio d’ oliva, oli essenziali ed erbe officinali completamente naturali e quindi adatti anche alle pelli più sensibili e che ci permettono di ridurre al minimo l’utilizzo di imballaggi che tanto gravano sulla salute della nostra amata Terra.

Per coloro che vogliono beneficiare delle innumerevoli proprietà organolettiche  dell’ olio di semi di canapa, è presente la linea Verdesativa  Bio cosmesi vegan certificata AIAB, VEGAN, LEAL e NICHEL TESTED. L’olio di canapa presenta molte proprietà di interesse cosmetico: è un antiossidante naturale (ricco di vitamina E, contribuisce a prevenire la formazione di radicali liberi), lenitivo, tonificante, riequilibrante e nutriente ( con tutti gli aminoacidi essenziali, oltre ai preziosi Omega-3 e Omega-6 in alta concentrazione e in un rapporto ottimale).Tali caratteristiche hanno permesso di creare dei cosmetici adatti  a  pelli  sensibili, secche, disidratate, senili, tendenti a rugosità, arrossamento e screpolatura. Risulta molto importante la presenza di vitamina del gruppo B, A, C, e PP e minerali come magnesio e ferro. L’ olio di canapa ripristina l’equilibrio idrolipidico e restituisce i nutrienti persi. Ha in oltre un elevato potere assorbente per cui non lascia la pelle unta volendolo utilizzare puro sulla pelle umida. Esso svolge un’azione benefica contro le affezioni della pelle, come dermatite, acne, eczemi, psoriasi e pruriti .Ha un potere antibatterico e antifungino efficace, soprattutto in abbinamento all’olio essenziale di tea tree.Le sue  proprietà antibatteriche dell’olio di canapa hanno un azione efficace in caso di forfora sulla cute.   L’olio di canapa è un ristrutturante sui capelli secchi, aridi e crespi. I suoi nutrienti penetrano in profondità nella fibra del capello e donano morbidezza e luminosità. Utile sulle punte per prevenire le doppie punte.

Ed ancora, cosmetici Bio a base di Argilla verde Argital che ha un’ età compresa tra 6 e i 16 milioni di anni, un periodo geologico in cui la Terra è stata particolarmente ricca di forze vitali; una forza benefica che l’argilla ci restituisce oggi ogni volta la utilizziamo,  in dentifricio, shampo, maschera o semplicemente come polvere per il bagno. Tali cosmetici vengono prodotti utilizzando il gel d’ Argilla, nonché la parte idrosolubile dell’Argilla verde, ricca di Sali minerali e di oligo elementi; Puri oli essenziali e oli vegetali; erbe officinali biologiche provenienti da raccolta spontanea, utilizzate sotto forma di decotti; pura acqua di fonte; vitamine naturali per stimolare i processi. I cosmetici Argital sono certificate BDIH, DEMETER, ICEA,LAV,ICEA VEGAN,ECOCONTROL. E per tutti coloro che amano creare da sé  maschere, fanghi per il corpo e cataplasmi curativi, L’ Argilla verde ventilata è uno dei prodotti acquistabile sfuso presso  La Divina Bottega che dà l ‘opportunità, anche in campo cosmetico, di dosare i propri acquisti.

Cenni storici sull’ Argilla

Dioscoride, medico greco, cita l’argilla nel suo trattato di medicina botanica del I sec.  d. C, De materia medica, in particolare ne sottolinea le proprietà astringenti, cicatrizzanti, antinfiammatorie, emostatiche, disintossicanti e non trascura di citarne anche le benefiche applicazioni in cosmetologia. Fu l’ Egitto la culla dell’ Argilla.  I papiri egiziani rivelano che, circa 3000 anni prima dell’era cristiana, i medici dei faraoni facevano largo uso dell’ ocra gialla, terra gialla contenente ossido di ferro, per curare ogni tipo di malattia, ferita e lesione. Gli egiziani già la usavano a scopo cosmetico; al posto del sapone usavano una miscela composta di carbonato di calcio e Argilla. Erano conosciute pure le sue proprietà batteriostatiche e antisettiche per cui veniva usata nella mummificazione. Nell’ antica Roma era molto conosciuta e usata contro molteplici affezioni, tant’ è che il naturalista Plinio il Vecchio le dedicò un capitolo intero del trattato  “Storia Naturale” nel 77 – 78 d.C.. Con la fine  del Medio Evo e l’inizio del Rinascimento, periodo ostile a tutti i rimedi naturali e con l’ illuminismo che rifiutava tutto ciò che non soddisfaceva i lumi della ragione, l’uso dell’argilla rimaseprerogativa di pochi testardi eremiti.  L’abate Kneipp, alla fine dell’ ottocento, difese con tenacia l’utilizzo dell’Argilla per scopi terapeutici e ottenne notevoli successi nella cura dell’afta epizootica; dopo i successi ottenuti sugli animali, Kneipp cominciò ad impiegarla per la cura delle persone, cosi chè il suo l’ utilizzo terapeutico ritornò in auge in tutto il mondo. Nel 1928, il prof. Lobarde, docente della facoltà di farmacia di Strascburgo, dichiarò: “ la terra curativa, presa regolarmente o periodicamente, è il dono che purifica, vivifica, compensa e risana; è un potente dinamogeno che ristabilisce un equilibrio risvegliando l’attività delle ghiandole. Lo studioso di medicina naturale Jean Valnet dice con entusiasmo e convinzione : l’Argilla stimola gli organi non efficienti, più con la sua presenza che con la sua massa, agisce sulle ghiandole endocrine che regola, svolgendo un’azione eccitante e moderatrice secondo la necessità.

Share this post

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart